lunedì 28 aprile 2008

Dopo la pioggia

Ciao ragazzi,


Siccome ho fatto un viaggio in una nuvola, e dopo sono caduta con le gocce d'acqua su un bel campo pieno di fiori, mi sono distratta un po' fino a che è uscito il sole e si è formato un bellissimo arcobaleno nel cielo.
Vedete che bel pensiero ha avuto il mio amico Gianni Rodari: gli piace tanto giocare con me! Un altro amico, Joan di Quartell, ci invia il suo scritto:


DOPO LA PIOGGIA

Dopo la pioggia viene il sereno

brilla in cielo l'arcobaleno.

è come un ponte imbandierato

e il sole vi passa festeggiato.

È bello guardare a naso in su

le sue bandiere rosse e blu






Però si vede -questo è male-

soltanto dopo il temporale.

Non sarebbe più conveniente

il temporale non farlo per niente.

Un arcobaleno senza tempesta,

questa si sarebbe una festa.

Sarebbe una festa per tutta la terra

fare la pace prima della guerra.


GIANNI RODARI


Che ve ne pare?

Siete d'accordo? Sarebbe bello, no?

Che altro vi piacerebbe? Qualche altra idea?

Allora, provate a cambiare gli ultimi due versi della poesia di Rodari. Siamo sicuri che lui ne sarebbe contento.

Un abbraccio dalla vostra amica

LA PAROLA

3 commenti:

sara ha detto...

fare una escursione per la serra

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

imparato molto